1. Prenota la visita
  2. Che problemi riscontri?
  3. *
  4. *
  5. *
  6. *
  7. CAPTCHA
 

Quali sono i disturbi ano-rettali più frequenti?

Prurito – bruciore anale – emorroidi  – ragadi

Il prurito ed il bruciore anale sono causati principalmente da malattie ano-rettali spesso banali ma , talora, subdole:

  • emorroidi e prolasso del retto;
  • ragadi – fistole – ascessi;
  • diarrea;
  • proctite (infiammazione del retto);
  • cicatrici essudative – condilomi – polipi;
  • umidità eccessiva dell’ano (maleodorante, anche con piccole perdite);

Cosa sono le emorroidi ?

Frequentissime, sono vene emorroidarie divenute varicose anche per età, sforzi, errata alimentazione, stitichezza:

il ristagno di sangue poco ossigenato, l’ambiente caldo-umido e contaminato provocano sofferenza della mucosa e dei legamenti con scivolamento del canale ano-rettale in basso oltre l’orifizio anale, talora sino al prolasso rettale.

Le emorroidi si giovano spesso di una cura medico – dietetica, ma quando devono essere riposizionate manualmente nel canale anale o rimangono abitualmente fuori , è necessario un intervento chirurgico che , con nuove tecniche , è finalmente, rapido, radicale – solo fastidioso – ma non più doloroso.

Sintomi e complicanze

  • sanguinamento;
  • prurito;
  • bruciore;
  • muco;
  • incontinenza;
  • crisi dolorose.

La ricerca del benessere e la prevenzione devono essere l’obiettivo prioritario per la nostra serenità, molto più di tante altre tentazioni che possono, poi, anche finire per soverchiarci!

Per la cura CLICCA QUI

Le esperienze dei pazienti 

operati dal Dott. Lucchese

LEGGI QUI