Prenota la visita

Che problemi riscontri?

Persona operata in prolasso rettale emorridarioDefecazione incompletaDefecazione ostruitaStitichezza incoercibile






Malattie della tiroide

Quando si deve operare la tiroide?

E’ lo Specialista endocrinologo che segue il Paziente spesso per anni a decidere quando la cura medica non è più sufficiente, specie quando vi siano noduli solidi.

L’agobiopsia dà la certezza della natura del nodulo?

Solo quando è positiva per un tumore; se l’ago non viene introdotto in una zona malata può dare falsi negativi, poiché vi possono essere tumori maligni di piccole dimensioni (1-2 millimetri ) e quindi non è facile “colpirli” con l’ago anche in mani esperte.

La tiroide viene asportata tutta?

Si, eccetto in casi particolari. Devono essere mantenute le paratiroidi che sono ad essa adesa e salvaguardati i nervi della fonazione. Due giorni di ricovero sono di solito sufficienti; viene prescritta una cura sostitutiva che sarà gestita dall’Endocrinologo.

Si può guarire da un tumore maligno della tiroide?

Eccetto rari casi, si guarisce completamente.

Le esperienze dei pazienti 

operati dal Dott. Lucchese

LEGGI QUI