Lettera per intervento prolasso rettale - Tecnica ELP – Prof. Silvestro Lucchese, Chirurgo specialista di Roma

Prenota una visita

Prenota la visita






Visita normaleVisita urgente


Questa richiesta verrà gestita dalla segreteria del Professore, che provvederà a richiamare il paziente per confermare l'appuntamento.
In caso di necessità, telefonare al numero 06 8632 1981 int. 2

Lettera per intervento prolasso rettale – Tecnica ELP

Gentilissimo Prof. Lucchese,

Le scrivo per ringraziarLa di avermi fatto rinascere a nuova vita. Sono F.T.A., di anni 60; vivo a Bari. La mia storia clinica è la seguente.

Da oltre un anno, direi da fine 2016, ho iniziato ad avvertire bruciori e dolori nella zona perianale. In un primo momento veniva trattata una dermatite, ma senza alcun esito. Per il vero, ho sempre sofferto di stitichezza e fatto uso sistematico di lassativi; inoltre, spesso avvertivo gonfiore addominale che però veniva attribuito a intolleranze alimentari. Dal novembre 2017 ho iniziato ad avvertire dolori sempre maggiori e sensazione costante di gonfiore e pesantezza, oltre alla presenza di tracce ematiche nelle feci. Una colonscopia ha evidenziato la presenza di emorroidi interne, indicate di II grado; nel frattempo il dolore aumentava ed è divenuto continuo e difficilmente sopportabile. Ho quindi consultato un proctologo della mia città (ovviamente ne taccio il cognome) che mi ha prescritto lassativi e pomate da applicare internamente, esattamente ANTROLIN e indi RECTOGESIC, ma senza alcun miglioramento anche se il medico sosteneva il contrario, ossia che le ragadi stavano guarendo e che le emorroidi non costituivano per me nè in assoluto costituiscono un problema (sic…). Anzi, era praticamente impossibile stare seduto (nonostante l’uso di cuscini, come detto dal medico barese) ed ero costretto ad assumere antidolorifici con costanza, il che è avvenuto ininterrottamente da gennaio in avanti (almeno due cibalgina fast al giorno). Inutile dire che gli altri problemi (gonfiore, lentezza digestiva) permanevano benchè stessi seguendo, su mia iniziativa, una dieta rigida che prevedeva praticamente pastina in brodo, verdure e talvolta ricotta o pesce, eliminando ogni altro alimento ma del tutto inutilmente. Ho quindi semplicemente cercato su internet ed ho avuto la fortuna di visitare il sito www.silvestrolucchese.com e di documentarmi meglio sul tipo di tecnica chirurgica; devo anche dire che la stessa tecnica era sconosciuta ad alcuni miei amici medici (ma non chirurghi nè proctologi, per il vero) e comunque ho deciso di rivolgermi al Prof. Lucchese. Devo anche dire che internet è una palude in cui abbondano ciarlatani vari, ma ad un occhio appena attento non è difficile distinguere un brillante da un catarifrangente. È stata una delle scelte più intelligenti che abbia fatto in vita mia. Sono stato visitato il 7 maggio a Roma ed operato la settimana successiva, il 16 maggio. Per la precisione, la diagnosi che mi riguardava non era affatto quella che mi era stata prospettata a Bari, bensì quella di prolasso rettale con intussuscezione intestinale e polipi, mai diagnosticati prima neanche agli esami, e ho detto tutto! Fin da subito ho apprezzato la professionalità ed umanità del prof. Lucchese, oltre alla sua straordinaria competenza e lucidità di analisi e diagnosi, tra l’altro in tempi rapidissimi. Inoltre, ho ricevuto ogni possibile informazione sulla mia situazione e su quale sarebbe stato l’intervento, incluso l’esame di ampio materiale fotografico che lo stesso Prof. Lucchese ha ricavato in prima persona durante la visita; anzi, ho particolarmente apprezzato non solo il desiderio del Prof. Lucchese di farmi comprendere esattamente ogni aspetto della mia condizione e del futuro intervento, ma anche la capacità di spiegare facilmente fatti che richiederebbero una preparazione medica non indifferente.

Tanto l’intervento, quanto la degenza sono stati meglio di come mi era stato prospettato: celeri, efficaci, senza alcun tipo di complicazione, con un’assistenza costante e continua oltre che accurata. Eccezionali sono stati, per il vero, non solo lo staff del Prof. Lucchese ed i professionisti che hanno collaborato con lui, ma anche la Casa di Cura Sanatrix. La fase post operatoria sta procedendo magnificamente e anche ora il Prof. Lucchese continua ad eccellere per disponibilità, professionalità ed umanità; tra l’altro, è anche molto simpatico ed alla mano, il che è particolarmente difficile da trovare in generale. In sintesi e sostanza, sono semplicemente rinato. Tutti i problemi precedenti che mi hanno afflitto per anni appartengono veramente e definitivamente al passato: per questo ho detto che sono rinato. È ovvio che sto facendo pubblicità al prof. Lucchese con tutte le persone che hanno il mio problema, in modo che anche loro possano guarire definitivamente e rinascere anche loro.

Ancora grazie, Professore!

Con grande affetto e stima

 F.A.T. | Bari

PROMOZIONE DICEMBRE

Visita specialistica proctologica completa ad un onorario agevolato

Clicca QUI