La posizione per fare comodamente popò – Prof. Silvestro Lucchese, Chirurgo specialista di Roma

Prenota una visita

Prenota la visita






Visita normaleVisita urgente


Questa richiesta verrà gestita dalla segreteria del Professore, che provvederà a richiamare il paziente per confermare l'appuntamento.
In caso di necessità, telefonare al numero 06 8632 1981 int. 2

La posizione per fare comodamente popò

Gli animali e gli uomini liberi esplicano i loro bisogni allo stimolo; infatti per loro soffrire di stitichezza o emorroidi rappresenta un fatto eccezionale.

Basta osservare un cavallo che traina una carrozza: esplica la sua funzione anche durante il lavoro.

Quindi, Il primo consiglio che voglio darvi è fondamentale: l’atto deve essere espletato non ad orario ma solo in concomitanza con uno stimolo imperioso, che abiliti un buon svuotamento.

Un amico ambasciatore in paesi arabi, mi raccontava come in campagna avesse avuto spesso occasione di osservare persone che, accovacciate e protette dagli ampi indumenti, esplicavano liberamente i propri bisogni usando poi erbe o pietre per pulirsi.

Vi sono molti fattori che agevolano l’atto o, in carenza, inducono stitichezza:

  • una dieta sana e corretta – curate la qualità degli alimenti e mangiate quello che vi consiglia il vostro corpo
  • intensa e costante attività fisica – almeno tre –quattro volte a settimana
  • bere molta acqua – almeno mezzo litro al risveglio e dieci bicchieri durante il giorno
  • assumere fibre: ne occorrono almeno 30 grammi al giorno; una porzione di insalata ne fornisce circa 2 -3 grammi, una pera 4-5 grammi, una banana nessuna fibra utile.
  • attendere uno stimolo imperioso è essenziale
  • il relax e la concentrazione
  • la penombra
  • il silenzio
  • il controllo della respirazione
  • tutto il tempo necessario

Stare comodi è importante, ma stare seduti sul water a lungo provoca ostacolo alla circolazione. Spesso, si “addormentano le gambe”.

Stare seduti a lungo, infatti, costringe il perineo come in un laccio emostatico, ostruendo il ritorno venoso e favorendo la formazione di emorroidi.

La posizione fisiologicamente ottimale è quella con i piedi su un poggiapiedi e rialzati di un palmo. Oppure la posizione “alla turca”, in cui, una volta accovacciati, si esplica agevolmente l’atto in tempi rapidi.

Ricordo una mia esperienza diretta: ero all’aeroporto di Istanbul, in attesa del mio volo e mi recai in bagno per fare pipì; il bagno era affollato di uomini in fila e si preannunciava una lunga attesa. Notai, con sorpresa, come molti di essi, al momento di entrare, si preparassero per l’atto, ponendo le gambe dei pantaloni dentro i calzini.

La permanenza fu per tutti rapidissima e la fila si esaurì in poco tempo.

Per chi soffre di stitichezza questa posizione può essere, infatti, di grande aiuto ed è anzi consigliabile per agevolare l’atto.

Alcuni miei pazienti mi confessano di impiegarla abitualmente e di “farla nel vasino” spesso e con molta soddisfazione.

PROMOZIONE NOVEMBRE

Visita specialistica proctologica completa ad un onorario agevolato

Clicca QUI