Stitichezza intrattabile? – Prof. Silvestro Lucchese, Chirurgo specialista di Roma

Prenota una visita

Prenota la visita






Visita normaleVisita urgente


Questa richiesta verrà gestita dalla segreteria del Professore, che provvederà a richiamare il paziente per confermare l'appuntamento.
In caso di necessità, telefonare al numero 06 8632 1981 int. 2

Stitichezza intrattabile?

Spesso la causa è subdola perché il prolasso rettale è interno!

Il prolasso rettale è lo scivolamento del retto all’esterno dell’ano (prolasso completo) o all’interno del canale rettale (intussuscezione retto-rettale o retto-anale).

Talora coesistono entrambe le patologie. Il prolasso rettale esterno è evidente e provoca dolore, cattivo odore e  perdita di liquame, muco o sangue. A volte può complicarsi con stitichezza per ostruzione, trombosi, ragadi, polipi, necrosi della mucosa, strangolamento, ecc.

Il prolasso rettale interno è invece subdolo poiché spesso esternamente non vi è procidenza di mucosa o grossolane evidenze ma, quando il Paziente va di corpo, sente che le feci si bloccano e solo spingendo forte riesce ad emetterle ma quasi sempre   sono sottili (“a matita”) o a pezzi o caprine.

La defecazione è incompleta e insoddisfacente e il Paziente è obbligato a convivere con il disagio e, quasi sempre, è obbligato  a  ritornare  in bagno  anche  più  volte poiché permane lo stimolo continuamente, condizionando la vita professionale e sociale.

Nei casi di prolasso interno, il lume è estremamente ristretto e ostruito dal progredire dell’intestino su se stesso.

In questi casi la causa è l’intussuscezione ovvero lo scivolamento del retto su se stesso, come un cannocchiale, che provoca una forte riduzione del lume e l’ostruzione al transito delle feci.

La valutazione diretta dello Specialista, con l’esecuzione obbligatoria di un innocua ma doverosa anoscopia, quasi sempre riesce a diagnosticare le cause della stitichezza e a definire esattamente il percorso curativo, specie nella donna in cui è spesso presente il cedimento del piano perineale.

SOLO UNA PRECISA DIAGNOSI PERMETTE UNA CORRETTA CURA

La terapia chirurgica del prolasso rettale interno o esterno è agevole, radicale, indolore e definitiva con un intervento di un ora ed un solo giorno di ricovero (one day surgery).

La defecazione riprende subito, soprattutto senza dolore, in modo soddisfacente e la stitichezza rimane solo uno spiacevole ricordo.

 

Approfondisci l’argomento stitichezza e leggi le lettere dei Pazienti operati

 

PROMOZIONE NOVEMBRE

Visita specialistica proctologica completa ad un onorario agevolato

Clicca QUI